Champions, c’è un po’ di Italia anche in finale: sarà Orsato l’arbitro di Bayern-PSG

C'è un po' di Italia anche in finale di Champions League, anche se nessun club tricolore è riuscito ad andare oltre ai quarti: Orsato arbitro di Bayern-PSG

Non ci sarà traccia di Italia nella finale di Champions (a parte Verratti)? Chi l’ha detto. Anche se l’Inter è uscita ai gironi, Juve e Napoli agli ottavi e Atalanta ai quarti, nell’ultimo atto della più grande competizione europea per club ci sarà posto per il nostro paese. A portare in alto l’orgoglio tricolore, nonostante da anni le nostre squadre non riescano a regalare gioie, sarà Daniele Orsato. E’ stato scelto lui per arbitrare la finale di domenica sera tra Bayern Monaco e Paris Saint Germain. Lo ha comunicato la Uefa attraverso una nota ufficia, eccola.

“Il 44enne italiano, arbitro internazionale dal 2010, dirigerà la sua prima grande finale UEFA, dopo essere stato incaricato di dirigere otto partite di UEFA Champions League in questa stagione, inclusa l’andata degli ottavi di finale del Real Madrid contro Manchester City a febbraio. Orsato ha anche arbitrato un quarto di finale nell’attuale fase finale di UEFA Europa League che si gioca in Germania, mentre la scorsa stagione è stato il quarto uomo per la finale di UEFA Europa League tra Chelsea e Arsenal. Nella finale di Lisbona, Orsato sarà assistito dai connazionali Lorenzo Manganelli e Alessandro Giallatini. Il quarto uomo sarà Ovidiu Hațegan dalla Romania. Il ruolo di assistente video arbitro (VAR) è stato assegnato a Massimiliano Irrati e sarà aiutato dal collega italiano Marco Guida. Gli spagnoli Roberto Diaz Pérez del Palomar e Alejandro Hernández Hernández completano la formazione del VAR”.