Insulti razzisti e discriminazioni ai calciatori, licenziato allenatore del Bayern Monaco

Il Bayern Monaco ha licenziato uno degli allenatori della squadra giovanile perché il tecnico discriminava e offendeva i calciatori

Il Bayern Monaco ha licenziato uno degli allenatori della squadra giovanile, che a quanto pare discriminava i calciatori per il colore della pelle, per la nazionalità, la religione e l’orientamento sessuale. Il nome del tecnico non è stato reso noto. Nessun calciatore ha parlato, forse temendo di essere messo alla porta dal Bayern, ma la vicenda è poi venuta fuori quando alcuni genitori hanno denunciato l’accaduto. Continuano le indagini sui comportamenti dell’allenatore.

Notizie del giorno – Suicidio allo stadio, il web si scatena con David Silva, Ligue 1 a rischio [FOTO]