Klaksvik-Slovan Bratislava posticipata: il motivo del rinvio della partita di Champions League

Klaksvik-Slovan Bratislava posticipata. Si sono verificati altri due casi di Coronavirus, potrà giocare solo con la seconda squadra

Klaksvik-Slovan Bratislava posticipata – Si gioca un turno valido per i preliminari di Champions League, ma la partita Klaksvik-Slovan Bratislava è stata posticipata per il Coronavirus. Secondo quanto riportano alcuni siti esteri Vladimír Weiss è risultato positivo al tampone, mentre tutti gli altri calciatori sono negativi, anche un fisioterapista è stato dichiarato positivo. E’ stata ordinata comunque una quarantena obbligatoria o il ritorno in Slovacchia dell’intero gruppo.

L’Uefa ha confermato il rinvio della partita di oggi e concesso allo Slovan la possibilità di presentarsi con una nuova squadra entro la giornata di venerdì, potrà scendere in campo solo con la squadra riserve. Una situazione paradossale per il club slovacco che dovrà trovare altri calciatori e anche un altro allenatore.

Fermato dalla polizia perché nero, lo sfogo del calciatore: “E’ vergognoso”

Insulti razzisti e discriminazioni ai calciatori, licenziato allenatore del Bayern Monaco