Milan, Raiola su Ibrahimovic: “non sarà al raduno, non c’è accordo”. Poi indicazioni su Bernardeschi

Manca ancora l'accordo tra il Milan e Zlatan Ibrahimovic. La conferma arriva direttamente dall'agente del calciatore, Mino Raiola

Non c’è ancora l’accordo tra il Milan e Zlatan Ibrahimovic per la conferma in vista della prossima stagione. Evidentemente non solo problemi economici, ma di obiettivi e di ‘stile’. Ecco quanto dichiarato da Mino Raiola, ai microfoni di Sky Sport. “Domani non sarà al raduno, per il momento. La trattativa sta andando avanti, stiamo parlando, non è solo una questione di soldi, c’entrano anche le convinzioni e lo stile. I matrimoni si fanno in due e io sono ottimista, se si continua a parlare è per trovare delle soluzioni”.

Su Donnarumma; “Non dico niente di Gigio perché so che è una questione sensibile, soprattutto per quanto riguarda i tifosi. Non è il momento di parlarne. Con Bonaventura stiamo valutando da vicino un paio di proposte e credo che in pochi giorni si arriverà a una definizione del suo nuovo club”.

“Bernardeschi? Stiamo parlando, ci stiamo conoscendo, è un ragazzo molto consapevole. Ha capito che da adesso parte una nuova carriera, visto che cambia l’allenatore e il sistema di gioco. Se lui e la Juve valuteranno che è il caso di continuare insieme, ben venga, altrimenti guarderemo da altre parti. De Ligt? Ragazzo e giocatore straordinario. Ora è fermo per l’infortunio ma i bianconeri hanno in mano un tesoro”.