Nazionale, Mancini sul futuro: “contatti con altri club?” Il Ct dell’Italia risponde così

Il Ct della Nazionale Roberto Mancini affronta l'argomento del ritorno in campo dell'Italia dopo tanti mesi di stop, le dichiarazioni sul futuro

“Per me è stato un piacere tornare a Coverciano e rivedere i ragazzi. Abbiamo fatto tutti i test e dopo la risposta tutti a cena. Fortunatamente tutti sono risultati negativi. Le cose stanno migliorando e spero che al più presto si possa tornare alla normalità”. Sono le dichiarazioni del ct della Nazionale, Roberto Mancini, in conferenza stampa al centro tecnico federale di Coverciano, in vista dei prossimi appuntamenti contro Bosnia Erzegovina e Olanda, validi per la Nations League.

“Si parte con ancora più carica perché non giocando da tanto c’è ancora più voglia. Adesso la Nations League che è molto importante per il ranking e vogliamo andare in finale. I giocatori sono gli stessi. Bisogna controllare la condizione fisica, perché alcune squadre hanno concluso da poco. Vediamo in questi giorni come staranno, cercheremo di trovare delle soluzioni. Dovremo tenere conto di questo, ma se un giocatore è bravo, magari non potrà reggere i 90′ ma la sua parte la farà sempre. Intanto dobbiamo cominciare bene perché con la Bosnia non sarà facile”.

“Il mio obiettivo è quello di fare bene agli Europei e fare bene al Mondiale. Sarebbe un dispiacere lasciare la Nazionale a qualcun altro. Club interessati a me? Non ho mai avuto nessuno che mi ha cercato anche perché credo sia abbastanza difficile ora. Abbiamo iniziato questo lavoro due anni con grandi difficoltà e nonostante tutto credo che siamo riusciti a fare un ottimo lavoro e speriamo di migliorarlo ancora”. 

Nazionale italiana, tutti negativi i tamponi per gli azzurri a Coverciano