Premier League, vietato tossire. Sanzione? L’espulsione e non solo…

Nuova regola in Premier League: dalla prossima stagione, chi tossisce addosso ad un avversario verrà sanzionato con l'espulsione

Tossire volontariamente addosso a un avversario provocherà l’espulsione da parte degli arbitri. Almeno in Premier League. Arrivano novità da parte della Football Association (FA), che avrebbe sviluppato nuove linee guida per in relazione al comportamento dei giocatori durante le partite. In tempo di Coronavirus si sanzionerà anche questo nuovo tipo di infrazione, come riporta il ‘The Times’. La tosse volontaria, che costituisce anche un reato penale secondo il ‘Crown Prosecution Service’, viene equiparata a un’aggressione fisica e, per questo motivo, un calciatore espulso potrebbe andare incontro anche ad un provvedimento di polizia. Al contrario, non saranno più punibili i calciatori che sputano a terra.