La UEFA boccia il progetto Final Eight, Ceferin: “Non credo che potremo rifarlo”

Il presidente della UEFA, Aleksander Ceferin, ha bocciato il progetto Final Eight, annunciando che non verrà ripetuto nel futuro prossimo

La UEFA non intende ripetere il formato della Final Eight. Almeno non nel prossimo futuro. Lo ha assicurato il presidente Aleksander Ceferin, durante un’intervista all’AFP di Lisbona: “Potrebbe essere interessante in futuro, ma non credo che potremo farlo, perché il calendario è troppo fitto. Non vedo dove potremmo piazzare un torneo in una o due settimane a maggio, credo sia impossibile”.

Poi il numero uno della UEFA puntualizza un’aspetto della prossima stagione di coppe: “Fino a marzo non avevamo un piano e da allora abbiamo studiato dei piani B, C e D, quindi saremo in grado di adattarci perché il mondo non si fermerà per sempre a causa del virus”.

Julian Nagelsmann e il Lipsia, un binomio perfetto: gioventù, talento e idee contro il “vecchio” calcio

Semifinali di Champions, la prima volta non si scorda mai: il Lipsia si iscrive al club e vuole emulare l’Aston Villa