Amministrative: Ingroia, ‘Campobello va ripulita da incrostazioni illegalità, io simbolo antimafia’ (3)

(Adnkronos) – E sulle critiche che arrivano sulla sua candidatura Ingroia allarga le braccia e dice: “Non posso mica cancellare la mia storia o nascondermi, perché ho avuto popolarità. Mi sono occupato di quel territorio prima come magistrato presso la Direzione distrettuale antimafia di Palermo e poi anche come avvocato”.
Cosa si aspetta Antonio Ingroia da questa candidatura? “Sono convinto che le cose si possano cambiare – risponde risoluto – serviva una candidatura esterna a Campobello di Mazara. Ed eccomi. Sono pronto”. Adesso inizia la campagna elettorale. Dovrà vedersela con il sindaco uscente Giuseppe Castiglione. A sostenere l’ex magistrato ci sarà anche l’ex sindaco Pino Fazzuni: “Parlo a noi del Pd che non hanno accettato di sostenere l’uscente Castiglione”. La strada è tutta in salita. “Ma io ci proverò e ci metterò tutto il mio entusiasmo”, annuncia Ingroia. (di Elvira Terranova)