Atalanta, altra bella notizia: la Uefa dà l’ok, il Gewiss Stadium potrà ospitare le gare di Champions League

Il Gewiss Stadium potrà ospitare le gare della prossima Champions League dell'Atalanta: la Uefa ha dato l'ok dopo l'ultimo sopralluogo

Altra bella notizia per l‘Atalanta dopo quella del ritorno di Ilicic in Italia. La Uefa infatti, dopo il sopralluogo al Gewiss Stadium, ha dato l’ok perché lo stesso possa ospitare, a partire dalla nuova stagione, le partite interne degli orobici in Champions League. Niente più trasferimento a San Siro dunque. La Coppa dalle grandi orecchie si giocherà a Bergamo, nella speranza che i tifosi possano assistere dal vivo i propri beniamini.

“La Società comunica che la visita di due giorni al Gewiss Stadium da parte della commissione UEFA ha avuto esito positivosi legge nella nota ufficiale nerazzurra – L’ispezione ha evidenziato la necessità di eseguire ulteriori lavori di adeguamento che verranno realizzati nelle prossime settimane, a seguito di queste opere l’Atalanta potrà giocare al Gewiss Stadium le gare di UEFA Champions League della stagione 2020-2021. ‘È a dir poco una grande soddisfazione -ha dichiarato il Presidente Antonio Percassi-, è un altro sogno che si realizza. Ci tenevamo tantissimo, il Gewiss Stadium, una volta eseguiti gli ulteriori lavori richiesti dalla UEFA, sarà a norma anche per giocare la Champions. Fantastico. Dovremo accelerare per completare i lavori in atto -ha dichiarato Roberto Spagnolo, Direttore Operativo Atalanta B.C. e Coordinatore Unico dei Lavori per Atalanta Stadio- ed eseguire le implementazioni richieste dalla Uefa che riguardano le postazioni e gli impianti delle aree Media e l’integrazione delle Aree Hospitality per gli ospiti della UEFA”.