La famiglia Krause vicina al Parma, sarà il quarto club italiano gestito da americani: cifre e dettagli

Anche il Parma potrebbe diventare presto americano. La famiglia Krause, infatti, è vicina all'acquisto del 60% delle quote della società emiliana

La famiglia miliardaria statunitense Krause è vicina ad un accordo per acquisire una quota di maggioranza del Parma, circa il 60%. A riportarlo è il Finacial Times, il più illustre e autorevole giornale economico-finanziario britannico, che parla anche delle cifre del passaggio di proprietà dei crociati, che nei prossimi giorni diventeranno americani. Entro la fine di questa settimana infatti, la trattativa dovrebbe chiudersi per una cifra che si aggira sui cento milioni di euro. Krause e gli altri investitori controlleranno il 60% delle quote, con gli attuali proprietari, i soci di Nuovo Inizio con Guido Barilla tra i maggiori protagonisti, che resteranno per altri cinque anni.

Il gruppo Krause, solido e già consolidato nel mercato italiano vista l’acquisizione, tra le altre, della rinomatissima Cantina Serafino dal Gruppo Martini, ha fatturato nel solo 2019 2.8 miliardi di dollari. Possiede già la squadra di calcio statunitense Des Moines Menace. La famiglia ha costruito la sua fortuna sulla catena di minimarket Kum & Go nel Midwest degli Stati Uniti, che vanta 400 distributori di benzina e snack in 11 stati, nonché il loro servizio di trasporto di benzina locale Solar Transport. Il Parma potrebbe presto diventare il quarto club italiano gestito da americani, dopo la Roma di Dan Friedkin, il Milan del fondo Elliott e la Fiorentina di Rocco Commisso.

Notizie del giorno – La foto hot della compagna dell’ex Serie A, bufera tra ex arbitri, il ritiro prematuro del calciatore