“L’Italia non ama Balotelli, gli auguro felicità fuori da qui”: il fratello Enock difende Mario

Il fratello di Mario Balotelli, Enock, difende l'attaccante italiano in riferimento al suo futuro. Il calciatore, per ora, è senza squadra

Un bel rapporto, di fratellanza sincera. Enock e Mario Balotelli sono spesso insieme. Lo si vede soprattutto sui social. Il primo, che ha tentato anch’esso la carriera da calciatore, non ha mai sfondato nel calcio che conta. E così, adesso, sfrutta un’altra opportunità: il GF Vip. Sarà uno dei protagonisti della prossima edizione, come racconta alla rivista ‘Chi’: “Il mio sogno era sfondare nel mondo del calcio, ma ho sempre militato nelle categorie inferiori: il coronavirus poi ha bloccato i campionati minori, così ho preso un anno di stop. La proposta è arrivata nel momento giusto. Anche Mario ha detto ‘sì’ per la prima volta: il suo parere conta molto”.

Poi l’argomento diventa proprio il futuro del fratello Mario: Gli auguro la felicità, ma lontano dall’Italia. Questo Paese non ama calcisticamente Mario. Non lo sostiene, né nei momenti belli, né in quelli brutti. Io tifo per lui, sono il suo primo tifoso: e spero davvero che vada lontano. Se poi succedesse qualcosa di bello in Italia, ne sarei molto contento: ma ho forti dubbi”.