Libano: Conte, ‘nostro sostegno non verrà meno ma si rafforzerà’

Roma, 8 set. (Adnkronos) – “L’Italia ha fatto un investimento di lungo periodo nella stabilità e sicurezza del Libano, attraverso una serie di strumenti che vanno da quello militare, con il nostro impegno in Unifil – di cui esprimiamo il secondo contingente con oltre 1000 unità – e Mibil, alla cooperazione allo sviluppo, ai rapporti culturali ed economici. Il nostro sostegno al Paese non verrà meno: al contrario si rafforzerà, anche alla luce delle attuali circostanze”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte, in un’intervista a ‘L’Orient Le Jour’ in occasione della sua visita a Beirut.
“I nostri strumenti di cooperazione – ha rimarcato – sono al momento calibrati sulle necessità di supporto e assistenza, ma l’auspicio è che in un futuro quadro di stabilità economica, politica e sociale potremo rilanciare le collaborazioni e i progetti di investimento nei settori di interesse strategico, come quello infrastrutturale ed energetico”.