Total: rinuncia a ruolo ‘operatore’ in 5 blocchi esplorativi in Brasile

Parigi, 7 set. (Adnkronos) – Total ha notificato il 19 agosto ai propri partner la sua rinuncia al suo ruolo di operatore in cinque blocchi esplorativi situati nel bacino di Foz do Amazonas, a 120 chilometri al largo del Brasile. Questi blocchi sono FZA-M-57, FZA-M-86, FZA-M-88, FZA-M-125 et FZA-M-127. Lo rende noto il gruppo petrolifero francese.
I progetti di trivellazione erano contestati da alcune associazioni ambientaliste che temevano l’impatto negativo delle operazioni sulla barriera corallina lunga mille chilometri scoperta nel 2016 alla foce del fiume.
Total, si legge nella nota, ha informato l’agenzia nazionale del petrolio, del gas naturale e dei biocarburanti (Anp) di questa decisione che avvia un processo di 6 mesi durante il quale un nuovo operatore sarà designato e a cui le attività dell’operatore saranno trasferiti. Durante questo periodo Total ha l’obbligo di continuare a condurre i processi amministrativi per conto dei suoi partner Petrobras e Bp.