Vino, Bellanova: ‘Risorse restano al settore ma sforzo collegiale per spenderle’

Roma, 3 set. (Adnkronos) – Le risorse messe in campo dal governo per sostenere il settore vitivinicolo resteranno al settore, anche se non sono state ancora spese ma bisogna fare ulteriori sforzi. E’ la rassicurazione che la ministra delle Politiche agricole Teresa Bellanova ha voluto dare agli operatori del settore durante una conferenza stampa online sulle stime vendemmiali di Ismea, Assoenologi e Uiv.
“E’ stata una fase molto difficile per tutti, l’emergenza sanitaria ha condizionato interventi specifici e condivisi con la filiera e le regioni ma c’è bisogno di saper fare sistema,- ha osservato Bellanova – è stato fatto uno sforzo ma le misure non tutte hanno avuto il risultato che si immaginava all’inizio. Ad esempio – ha spiegato – per la misura sulla distillazione di crisi sono stati destinati 50 mln di euro ma ne sono stati spesi solo 14, tuttavia siccome la misura è nell’Ocm, rimarranno nel settore e potranno essere impegnate anche nel 2021”.
La ministra però ha sollecitato tutti gli imprenditori a “trovare una soluzione per i 100 mln di euro per la vendemmia verde (per il contenimento della produzione) perché sono stati spesi poco meno di 39 mln di euro e il problema è che vanno utilizzati entro il 31 dicembre 2020. Dobbiamo fare tutti uno sforzo per trovare una soluzione condivisa in tempi rapidi in sede tecnica con il Mipaaf” ha invitato la ministra.