**Aspi: Tci, ‘procedura sia trasparente, no a soluzione dettata da Italia’**

Roma, 28 ott. (Adnkronos) – “Chiediamo una procedura trasparente, una gara d’appalto con importo a base d’asta, con la quale si possa individuare un prezzo. Questa procedura dovrebbe essere organizzata da banche autorevoli e internazionali, per garantirne l’indipendenza. Non abbiamo bisogno di una soluzione dettata dallo Stato italiano”. Ad affermarlo è Jonathan Amouyal del fondo di investimento londinese Tci Investments in un’intervista alla ‘Faz’ in merito al dossier Aspi e alla trattativa in corso con Cdp. “Il solo fatto che l’ingresso di Cassa Depositi e Prestiti sia necessario per rinunciare alla revoca della concessione è illegale. C’è un chiaro conflitto di interessi. In Europa, questo è inaudito”, sottolinea.