Carburanti: prezzi restano stabili

Roma, 19 ott. (Adnkronos) – Situazione sempre all’insegna della calma sulla rete carburanti italiana. Con le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo che venerdì hanno chiuso invariate, le compagnie tengono fermi i prezzi raccomandati. Di conseguenza le medie dei prezzi praticati sul territorio risultano poco mosse.
In particolare, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, emerge che il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è fermo a 1,398 euro al litro con i diversi marchi compresi tra 1,394 e 1,408 euro/litro (no logo 1,385). Il prezzo medio praticato del diesel è ancora a 1,265 euro/litro, con le compagnie posizionate tra 1,259 e 1,284 euro/litro (no logo 1,249).
Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è a 1,547 euro/litro (1,549 il livello rilevato venerdì) con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,507 e 1,604 euro/litro (no logo 1,439). La media del diesel è a 1,418 euro/litro (venerdì 1,419), con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 1,379 e 1,484 euro/litro (no logo 1,307). Infine, il Gpl va da 0,575 a 0,596 (no logo 0,570).