Cina: Boselli, ‘superare diffidenze sanitarie, economiche o religiose, strada è dialogo’

Milano, 22 ott. (Adnkronos) – “In un momento storico in cui gli attriti sembrano prevalere, dobbiamo riuscire a incontrarci a metà strada, superando le diffidenze contingenti, siano esse sanitarie, economiche o religiose. Il dialogo deve essere la base per costruire quella ‘win-win cooperation’ tanto ambita nel campo economico e commerciale”. Lo ha detto Mario Boselli, presidente della Fondazione Italia Cina, al convegno online in occasione dei cinquant’anni dall’avvio delle relazioni diplomatiche fra Italia e Cina.
“A un risultato del genere -ha continuato- non si arriverà in fretta: dopo che avremo superato questo complesso passaggio, che ha visto non solo ogni singolo Paese impegnato a lottare all’interno dei suoi confini contro un nemico invisibile e mortale ma anche contrasti a livello internazionale provocati da puro interesse o da imminenti scadenze elettorali, bisognerà lavorare per aggiustare questa frammentata unità”.