Coronavirus, campionato sospeso in Repubblica Ceca: lo Sparta Praga rischia di non giocare in Europa

Il campionato in Repubblica Ceca è stato sospeso dopo l'aumento degli ultimi casi positivi al Coronavirus, rischi anche per lo Sparta Praga

Il Coronavirus è tornato a preoccupare il mondo, un pò ovunque sono infatti aumentati i casi positivi. La decisione in Repubblica Ceca è stata quella di sospendere il campionato, la scelta potrebbe avere un impatto molto pesante anche in Europa League sullo Sparta Praga, avversario del Milan. Per disputare la partita contro il Lille, il club ha ottenuto un via libera che per il momento è parziale: infatti riguarda solo la prossima gara e non tutta la competizione. Il Ministero della Salute ceco ha completamente vietato l’ingresso degli spettatori allo stadio, sarà consentito l’accesso di 350 persone. La pandemia continua a condizionare molto anche in mondo del calcio, ma le conseguenze arrivano dalle decisioni prese dalle singole leghe. Un pò come successo in Repubblica Ceca con lo Sparta Praga che rischia di non poter giocare in Europa.

Le notizie del giorno – La morte misteriosa del calciatore, la talpa nello spogliatoio e la causa alla showgirl