Coronavirus: Gallera, ‘numeri cresceranno, effetti misure tra 15 giorni’ (2)

(Adnkronos) – Preservare il Natale “è l’obiettivo che ci siamo posti. Sono misure rigide, il virus si propaga con uno sviluppo matematico e quindi o noi mettiamo in campo misure forti o ahimé la curva diventa sempre più alta e i sistemi sanitari non reggono più”, sottolinea Gallera sempre a Mattino Cinque.
“Oggi – continua – la nostra capacità di fare tamponi è enorme e imponente, isoliamo le persone, ma tutto questo non è sufficiente. Il numero di asintomatici è particolarmente ampio, se ne individua una parte. Non c’è sistema sanitario al mondo che è in grado di reggere, questo virus si combatte solo con il distanziamento, non c’è un altro strumento ora”.
La strategia, però, deve essere “provare a convivere con il virus, modificando alcuni comportamenti e lasciando lavorare chi ha imparato ad adottare regole che evitino il contatto”. Bar, ristoranti e il comparto dei divertimenti “devono essere sostenuti finché non si trova vaccino con misure strutturali, non episodiche”. Palestre e piscine “hanno invece messo in campo misure rigide, ora bisogna essere più selettivi”.