Coronavirus: Gori, ‘monitoriamo tpl, pronti a chiedere pullman a privati’

Milano, 21 ott. (Adnkronos) – “Sono state fatte delle scelte opportune sul trasporto pubblico, l’offerta è stata ampliata in certi orari, ma soprattutto le scuole hanno fatto un gran lavoro con doppi ingressi ben scaglionati e si sono organizzate per fare lezione 50% in presenza e 50% a distanza. In questo modo la domanda di trasporto pubblico nei picchi si è ridotta”. Così Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, ospite della trasmissione ‘Non stop news’ su Rtl 102.5, interviene sulla situazione del trasporto locale nella sua città.
“Monitoreremo la situazione perché non siamo persuasi che la soglia indicata dal governo come soglia di sicurezza, cioè l’80% di riempimento dei pullman, sia sufficiente a scongiurare il rischio contagi. Vogliamo stare più bassi, vogliamo stare al massimo al 60% e quindi se ci sono situazioni in cui questa soglia sarà oltrepassata cercheremo di chiedere rinforzi, magari anche con l’utilizzo di mezzi di aziende private”, conclude Gori.