Coronavirus: nel residence Adriano 70 camere e 17 appartamenti per quarantene

Milano, 29 ott. (Adnkronos) – Il residence nel quartiere Adriano che fungerà da ‘hotel Covid’ per le quarantene mette a disposizione 70 camere doppie a uso singolo e 17 appartamenti per piccoli nuclei famigliari (2/3 ospiti ad alloggio).Nato con l’obiettivo di sviluppare un nuovo modello di Residenza Sanitaria Assistenziale, si trasformerà temporaneamente per qualcosa di più utile alla comunità.
“A seguito del repentino dilagare di una nuova epidemia, rispondendo a una bando pubblico di Ats, abbiamo infatti lavorato per trasformare temporaneamente parte dell’Adriano Community Center in una struttura per l’accoglienza in isolamento di persone positive al Covid-19”, spiega in una nota il direttore della struttura, Andrea Casiraghi.
L’iniziativa nasce anche a seguito della esperienza maturata nella co-gestione del ‘Progetto Michelangelo”, che insieme a Prefettura, Comune, Ats e Asst Nord-Milano “abbiamo condotto la scorsa primavera. Nei suoi 100 giorni di attività, l’hotel ha ospitato 511 persone. Da quella esperienza abbiamo preso spunto per attivare il nuovo intervento che contiamo possa dare sollievo ad un territorio nuovamente e pesantemente attaccato dalla pandemia”.