Tutti i dubbi di Spadafora: “non so se riusciremo a concludere il campionato”, frecciata a Cristiano Ronaldo

Vincenzo Spadafora, ministro delle Politiche Giovanili e lo Sport ha affrontato l'importante argomento del campionato di Serie A

“Il calcio e’ una industria molto importante ma non e’ che non deve rispettare le regole”. Sono le dichiarazioni di Vincenzo Spadafora, ministro delle Politiche Giovanili e lo Sport, ospite de l’Aria Che Tira su La7. Sulle possibilità di concludere il  campionato, Spadafora ha confermato qualche dubbio: “Che ce la si puo’ fare sì, che si arrivi fino in fondo non lo so. E’ una situazione particolare, di questo deve essere consapevole anche la Lega di Serie A e pensare già a un piano B o piano C. Io difendo la linea del protocollo che funziona, se viene rispettato. Poi se qualcuno non lo rispetta…”, ha concluso.

“Ronaldo? Certi campioni si sentono al di sopra di tutto. Ha violato il protocollo quando è partito per il Portogallo, tanto che è stato aperto un fascicolo alla Procura di Torino. Credo che gente così dovrebbe lanciare messaggi che invitino al rispetto delle regole”.

Su Juve-Napoli: “rispetto la decisione del giudice e comunque sono in atto ricorsi e vedremo come finirà. Il protocollo come dicevo esiste e funziona, non possiamo modificarlo all’occorrenza per la Juve o per il Napoli”.

Napoli-Az Alkmaar, situazione delicata: “riscontrate nuove positività”