Finanza: Consob oscura 6 siti web che offrono abusivamente servizi finanziari

Roma, 22 ott. (Adnkronos) – La Consob ha ordinato l’oscuramento di 6 nuovi siti web, che offrono abusivamente servizi finanziari. Lo rende noto l’Autorità, che si è avvalsa dei poteri derivanti dal ‘decreto crescita” (legge n. 58 del 28 giugno 2019, articolo 36, comma 2-terdecies), in base ai quali Consob può ordinare ai fornitori di servizi di connettività a Internet di inibire l’accesso dall’Italia ai siti web tramite cui vengono offerti servizi finanziari senza la dovuta autorizzazione.
Di seguito i siti per i quali la Consob ha disposto l’oscuramento: 4EX7 Ltd (sito internet www.4ex7.net); Hanabishi Partners Ltd (siti internet https://investactive.io, https://investactive.cc e relativa pagina https://status.investactive.cc); Elevate4x Ltd (sito internet www.elevate4x.net); DBFX Limited (sito internet www.dbfxtrades.com); Golden Dawn (IT) (sito internet https://www.ctxholdings.com).
Sale, così, a 312 il numero dei siti complessivamente oscurati dalla Consob a partire da luglio 2019, da quando l’Autorità è stata dotata del potere di ordinare l’oscuramento dei siti web degli intermediari finanziari abusivi. I provvedimenti adottati dalla Consob sono consultabili sul sito www.consob.it. Sono in corso le attività di oscuramento dei siti da parte dei fornitori di connettività a internet che operano sul territorio italiano. Per motivi tecnici l’oscuramento effettivo potrà richiedere alcuni giorni.