Juventus-Napoli 3-0, Grassani: “sentenza erronea e ribaltabile”

L'avvocato Mattia Grassani, legale del club azzurro ha parlato della situazione legata alla partita tra Juventus e Napoli, sfida che non si è disputata

“Confermo che questa è la prima volta che ci confrontiamo coi media. Definirei la sentenza erronea, infondata e meritevole di riforma in secondo grado. Occorre fare chiarezza sui tempi. Il Napoli venerdì sera ha presentato la dichiarazione di reclamo, con richiesta di avere accesso agli atti ufficiali che si compongono per una buona parte con la documentazione da noi prodotta a corredo del reclamo in primo grado, ma soprattutto con un voluminoso dossier fatto dalla Procura Federale su cui il giudice sportivo ha fondato parte della decisione”. Sono le dichiarazioni dell’avvocato Mattia Grassani, legale del club azzurro ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli sul match contro la Juventus che non si è disputato. “Questo dovrebbe avvenire nella giornata di oggi, poi decorreranno cinque giorni per presentare i motivi. Il Napoli orientativamente tra venerdì e sabato, se oggi gli atti ufficiali verranno messi a nostra disposizione, dovrebbe depositare i motivi. È chiaro che se i documenti ci verranno messi a disposizione domani si andrà a lunedì prossimo. Poi ogni giorno potrà essere utile per convocare la riunione e andare a discutere a Roma”.