Media: PwC, ‘per cinema -56% affari, boom piattaforme video e e-sport’

Milano, 29 ott. (Adnkronos) – Da una parte c’è il mondo degli over the top e delle piattaforme video on demand, che nel 2020 registrerà un aumento dei ricavi del 45,2%. Dall’altra c’è il cinema, che ha più risentito della pandemia e secondo l’ultimo report di PwC sul mondo media e intrattenimento, chiuderà il 2020 con una contrazione del 56,7%. Pesanti gli effetti del Covid19 anche sulla componente ‘live events’ del segmento musica, che secondo le stime ridurrà i ricavi di oltre 470 milioni (-67%).
I segmenti che hanno registrato la maggiore crescita nel 2020 sono tutti fortemente legati a tecnologia e connettività: E-sport (+53,5%); Video Ott (+45,2 % rispetto al 2019); Virtual Reality (+32,5%) e Videogames (+21,1%). I dati emersi dal report PwC suggeriscono che per il 2020 i ricavi derivanti da contenuti video incidono per il oltre il 70% nella dieta del consumatore, raddoppiando quelli derivanti dalla stampa (che include libri, magazine e newspaper).