“Messi e compagni pronti a rescindere il contratto”, bomba dalla Spagna sul Barcellona

Situazione sempre più delicata in casa Barcellona. I calciatori potrebbero chiedere la rescissione del contratto già nel mese di novembre

Non è una situazione facile in casa Barcellona. Il club blaugrana è reduce da una sconfitta in Liga spagnola, l’inizio di stagione è stato molto deludente. I motivi? Non solo tecnici, ma anche dirigenziali e di rapporti all’interno dello spogliatoio. La dirigenza blaugrana avrebbe chiesto a giocatori e dipendenti di tagliare gli stipendi del 30% per cercare di tamponare le perdite, considerando i problemi causati dalla pandemia. Bartomeu sembra intenzionato ad imporre la decisione, anche senza il consenso dei calciatori.

Secondo quanto riporta il giornale spagnolo ‘Sport’ Messi e compagni potrebbero appellarsi allo Statuto dei Lavoratori per rescindere unilateralmente il contratto e liberarsi già a novembre. Il Barcellona sarà rappresentato da due avvocati del lavoro, i calciatori non avranno rappresentanza. E’ stato inoltre chiesto di non far rientrare nei tagli i dipendenti del club che incidono solo per una piccola parte delle spese.

Calciatore muore in modo misterioso: “disturbi d’ansia per il lockdown, non è stato aiutato” [NOME e DETTAGLI]

“Gli stupratori devono andare in carcere”, pesantissime accuse all’ex Milan