Milano: 13enne accerchiato e rapinato, arrestata gang minorenni

Milano, 20 ott. (Adnkronos) – I carabinieri di Segrate (Milano) hanno arrestato in flagranza di reato una gang di quattro ragazzi minorenni che aveva rapinato un tredicenne, accerchiandolo, mentre stava aspettando un treno in stazione per tornare a casa. I quattro, arrivati sulla banchina, prima hanno minacciato il ragazzino di ucciderlo, poi gli hanno rapinato lo smartphone, strappandogli le cuffiette airpods dalle orecchie e fuggendo poi di corsa a piedi. “Se non me lo dai tiro fuori la lama”, era la minaccia dei baby rapinatori. Uno dei quattro, prima di fuggire, ha costretto il tredicenne strattonandolo a resettare il telefono per evitare di essere rintracciato.
La vittima è riuscita a fermare un passante e, attraverso il suo cellulare, ha chiamato il padre allertando poi il 112. Il giovane è riuscito, nonostante quello che gli era successo, a descrivere in modo preciso e puntuale gli autori della rapina. Le ricerche dei carabinieri, anche con l’ausilio di altre pattuglie, hanno permesso di rintracciare dopo pochi minuti, in Via Morandi, gli autori della rapina: la precisa descrizione della vittima ha permesso di identificarli subito e uno di loro aveva il cellulare del 13enne. I quattro arrestati son stati portati al centro di prima accoglienza di Torino.