Caos Lazio, sequestrati altri tamponi: l’indagine si allarga

In casa Lazio tiene banco la questione dei tamponi. Sono stati sequestrati altri test effettuati ai calciatori della Lazio negli ultimi mesi

Si allarga l’indagine sul caos tamponi. Nel dettaglio la Procura della Repubblica ha disposto il sequestro presso il laboratorio della Futura Diagnostica di tutti gli esami effettuati ai calciatori della Lazio e agli altri membri del gruppo squadra. Si tratta di oltre 1000 test che riguardano sia quelli del periodo giugno-agosto che quello di settembre ad oggi. E’ ancora da valutare il motivo dell’allargamento dell’indagine, forse sono emersi nuovi dettagli. Per il momento l’inchiesta ha un solo indagato: il presidente del Cda della Futura Diagnostica, Massimiliano Taccone, le accuse sono quelle di falso, frode in pubbliche forniture ed epidemia colposa.

Luis Alberto contro Lotito: “Ho visto l’aereo, così tanti soldi spesi… Per noi della squadra non c’è niente”