Coronavirus: risoluzione centrodestra, controlli per arrivi da estero e stop Schengen

Roma, 2 nov. (Adnkronos) – “Effettuare test obbligatori per chi arriva dall’estero con momentanea sospensione degli accordi di Schengen” e “attivare specifiche ed immediate misure per il controllo delle frontiere marittime e terrestre e delle acque territoriali nazionali -anche attraverso il divieto di ingresso, transito e sosta di Ong straniere e non- al fine di impedire l’ingresso illegale in territorio italiano di cittadini provenienti da Paesi terzi”. Lo chiede il centrodestra nella risoluzione presentata alla Camera dopo le comunicazioni del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.
Viene inoltre ritenuto necessario “implementare e migliorare gli accordi bilaterali con i Paesi di origine e transito dei flussi migratori irregolari e il numero delle riammissioni da essi previsti” e, “per motivi di carattere sanitario e di sicurezza”, di “aumentare il numero e la capacità dei centri di permanenza per il rimpatrio”, assicurando “in ogni caso il trattenimento degli immigrati irregolari qualora non possa essere disposto il loro tempestivo ed effettivo allontanamento dal nostro Paese”.