Diego Milito lascia il Racing Avellaneda: “non condivido l’idea di club e presidente”

Diego Milito non è più il segretario tecnico del Racing Avellaneda, la conferma è arrivata dal diretto interessato

L’ex attaccante Diego Milito ha deciso di dimettersi dal ruolo di segretario tecnico del Racing Avellaneda. A comunicarlo è stato il diretto interesato attraverso un video postato sul proprio profilo Instagram ufficiale. “Ho preso la decisione di non continuare nel mio ruolo di segretario tecnico del club. Il motivo è molto semplice: non condivido il modello e l’idea di club del presidente. Sicuramente a qualcuno sembrerà una scelta forte, ma non è così. Non ho niente di personale contro Victor (Blanco, ndr), che continuo a rispettare. Semplicemente ha scelto un modello differente che non condivido. Lui ha il potere di farlo e questo lo rispetto, perché è un presidente nominato dai soci del club”.

“Mi sono impegnato negli ultimi tre anni a cambiare le cose e portare il club su cammino differente, la professionalizzazione di un’area fondamentale come quella sportiva. Credo abbia avuto successo, con errori e cose giuste, ma i risultati si sono visti”.