Dl sicurezza: Molteni, ‘un inno e un manifesto alla clandestinità’

Roma, 30 nov. (Adnkronos) – Il decreto legge sicurezza all’esame della Camera rappresenta “un inno e un manifesto alla clandestinità, contro gli italiani, contro gli immigrati regolari”. Lo ha affermato Nicola Molteni, della Lega, nella dichiarazione di voto sulla fiducia posta dal governo.
“L’immigrazione senza regole -ha aggiunto- determina disagio e conflitti sui territori. Per noi c’è un’immigrazione di qualità, per voi c’è un immigrazione che non è fatta con il cuore ma con il portafoglio. O si sta con Matteo Salvini o si sta con il presidente Boldrini, o si votano i decreti sicurezza o si votano i decreti clandestinità”.
“La poltrona sarà importante -ha detto ancora Molteni rivolgendosi al Movimento 5 stelle- ma non si può vendere dignità e onore per una poltrona ed un posto in Parlamento”.