“Buffon e Pirlo fumavano in bagno”, le confessioni di Bendtner

Le confessioni di Nicklas Bendtner, l'attaccante ha parlato di alcuni eccessi durante l'esperienza con la maglia della Juventus

L’esperienza con la maglia della Juventus non è stata di certo positiva, è da ricordare probabilmente solo per qualche eccesso fuori dal campo. Stiamo parlando di Nicklas Bendtner, l’attaccante è stato protagonista di alcune confessioni a BBC5.

“Non riuscivo a trovare i ragazzi, era tutto un po’ strano, soprattutto perchè era il mio primo giorno. E poi ho trovato dieci o dodici giocatori nei bagni, che prendevano un caffè, chiacchieravano, stavano insieme e fumavano una sigaretta. È stato qualcosa di eccezionale e mi ha fatto pensare che sarebbe stata un’esperienza divertente. Buffon e Pirlo? Sì, c’erano anche loro. Se guardi alla loro carriera e a che gran professionisti sono, è stato un qualcosa che mi ha aperto gli occhi. L’etica professionale che dimostravano in campo e il senso di cameratismo che c’era negli spogliatoi era incredibile, quindi nessuno si poneva il problema del fumo”.

“È divertente, perchè mi ricordo quando Mario Balotelli è venuto in Inghilterra e tutti quanti parlavano di lui che fumava in bagno. Ed è diventato un caso sui giornali, un calciatore che fuma. Ma in ogni squadra in cui sono stato c’era qualcuno che fumava. Era una cosa molto comune in Italia, molto di più rispetto che in Inghilterra”.