Chi è Giacomo Murelli, il vice di Pioli che segue ovunque l’allenatore

La storia di Giacomo Murelli, il vice di Stefano Pioli guiderà il Milan nella delicata partita di campionato contro il Napoli

Il Milan è stato protagonista di una stagione entusiasmante, i rossoneri possono lottare fino alla fine per la vittoria dello scudetto. Il merito è anche e soprattutto di Stefano Pioli, un allenatore partito dal basso ma che in poco tempo è riuscito a convincere anche i più scettici. L’ex Fiorentina è però risultato positivo al Coronavirus e non potrà prendere parte alla partita di campionato contro il Napoli, al suo posto ci sarà il vice: Giacomo Murelli. Nato a San Secondo Parmense nel marzo del 1964, si è messo in mostra da calciatore come un buon difensore, è cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Parma. Le esperienze più importanti sono state con Avellino e Padova, poi Taranto, Bologna, Brescello, Crociati Noceto, Colorno e Suzzara.

Proprio negli anni con l’Avellino si è guadagnato un soprannome particolare: l’anti-Maradona. Le partite contro il Napoli erano molto sentite e proprio Murelli è stato ‘costretto’ alle marcature strette nei confronti del Pibe de Oro. Poi ha iniziato la carriera da allenatore, l’esordio è stato con il Suzzara. Nel 2003 è entrato nello staff tecnico di Malesani al Modena, poi è diventato vice di Pioli e l’ha seguito anche al Parma, al Grosseto, al Piacenza, al Sassuolo, al Chievo, al Palermo, al Bologna, alla Lazio, all’Inter, alla Fiorentina ed infine anche al Milan. Adesso il sogno di allenare la prima squadra rossonera contro il Napoli in una partita veramente difficile e importante per la classifica, una giornata che non dimenticherà mai.

ULTIM’ORA — Milan senza allenatore contro il Napoli: anche Murelli positivo al Coronavirus