L’Inter alza la voce sul caso Sanchez: “frasi inaccettabili, offensive e non corrispondenti alla realtà”

In casa Inter tiene banco la questione Alexis Sanchez. Il Ct del Cile ha rilasciato dichiarazioni che hanno scatenato le reazioni del club

Le dichiarazioni del Ct del Cile su Sanchez hanno scatenato il caos. “Alexis Sanchez si trascina un fastidio, ieri ha terminato anzitempo l’allenamento per precauzione e oggi è stato visitato alla Clínica Meds, dove qualsiasi situazione complessa è stata esclusa. Oggi ci alleneremo e vedremo come risponderà per prendere una decisione sul suo impiego col Perù. Questo staff medico si prende cura di lui, e lo farà sempre meglio, al di sopra della Selezione. Non lo rischieremo”. 

Poi il comunicato dell’Inter. “FC Internazionale Milano ritiene inaccettabili, offensive e non corrispondenti alla realtà le dichiarazioni del commissario tecnico del Cile Reinaldo Rueda. Il Club ha da sempre la massima collaborazione e ottimi rapporti con tutti gli staff delle rappresentative nazionali. Nel particolare caso di Alexis Sanchez, il giocatore ha riscontrato un problema fisico in quasi tutte le convocazioni con la propria nazionale. In una di queste ha subito un grave infortunio che lo ha tenuto per tre mesi lontano dai campi da gioco. Questo ha rappresentato un grave danno sportivo per il Club, da sempre attento alla salute dei propri giocatori”.