Salah nella bufera, al matrimonio del fratello balla con la mascherina sul mento. Poi la positività al Covid

L'attaccante Salah è finito nella bufera dopo alcune foto della cerimonia del fratello, successivamente è risultato positivo al Coronavirus

In campo è un periodo eccezionale per l’attaccante Salah, l’ex Roma è diventato un vero e proprio punto di forza del Liverpool e può ancora togliersi tantissime soddisfazioni in stagione. Fuori dal rettangolo di gioco deve fare i conti con la positività al Coronavirus, ma a far discutere è soprattutto il motivo del contagio. Il 28enne è asintomatico ma in isolamento. Alcune foto della cerimonia di nozze del suo fratello Nasr, nella città di Nagrig hanno scatenato le reazioni. Salah è stato immortalato mentre partecipa alle danze con la mascherina abbassata sul mento. Il giocatore ha anche partecipato al festeggiamento della Associazione egiziana del calcio (EFA) in quanto primo egiziano a vincere sia la Premier League che la Champions. Il presidente dell’Efa ha assicurato che il calciatore è rimasto solo 5 minuti alla cerimonia e che ha rispettato le regole. Secondo quanto riportato, anche durante la cerimonia, Salah avrebbe rispettato le regole di distanza e protezione. Ma le polemiche non sono comunque mancate.