Ue: Lagarde, ‘Recovery non deve essere ritardato’

Bruxelles, 30 nov. (Adnkronos) – Next Generation Eu, il piano Ue per la ripresa, è stato “un game changer” quando è stato annunciato, perché “ha cambiato l’atteggiamento delle persone nei confronti degli europei”, quindi “non dovrebbe essere ritardato in modo significativo, perché ciò sarebbe fonte di delusione”. Lo sottolinea la presidente della Bce Christine Lagarde, ospite on line del think tank Epc, a Bruxelles.