Le cause della morte di Paolo Rossi: il calcio sconvolto dal gravissimo lutto

Le cause della morte di Paolo Rossi, altra notizia tremenda che sconvolge il mondo del calcio che piange uno degli attaccanti più forti di sempre

Il mondo del calcio piange anche Paolo Rossi, sarebbero state definite anche le cause. E’ un 2020 terribile non solo per il mondo intero, ma anche per gli amanti dello sport più bello, a poche settimane dalla morte di Diego Armando Maradona ci lascia anche il fortissimo ex attaccante italiano, grandissimo protagonista ai Mondiali del 1982. La notizia è arrivata dal giornalista Enrico Varriale, poi la coferma della moglie con un breve messaggio pubblicato sul profilo Facebook: “non ci sarà mai nessuno come te, unico, speciale, dopo te il niente assoluto…”.

Le cause della morte di Paolo Rossi

Paolo Rossi aveva 64 anni e da tempo lottava contro un male incurabile. Nelle prime ore della mattina sono arrivati tantissimi messaggi di cordoglio, la notizia ha veramente sconvolto tutti. Paolo Rossi è morto a Roma e secondo quanto riportato soffriva da un pò di un tumore ai polmoni.

La storia di Paolo Rossi

Paolo Rossi
Photo by Tony Duffy/ALLSPORT/Getty Images

Cresciuto nelle giovanili della Juventus, esordisce in serie A con il Como. Dal 1976 al 1979 gioca nel Vicenza, dove conquista una promozione e un secondo posto in serie A (77-78) dietro la Juve e il titolo di capocannoniere con 24 reti. Nel 1979/80 va al Perugia in prestito. Qui viene coinvolto nello scandalo calcioscommesse. Il fruttivendolo Massimo Cruciani, insieme al ristoratore Alvaro Trinca, denuncia 27 giocatori di A e B, rei a suo dire di aver preso assegni dai 10 ai 15 milioni per truccare partite, arriva la squalifica di due anni. Nel frattempo lo acquista la Juve. Giocherà in bianconero fino all’85, dove conquista uno scudetto, una Coppa delle Coppe e una Coppa Italia. Nel 1982, anno del trionfo di Spagna, Rossi vince anche il Pallone d’Oro. Nel 1985 passa al Milan e l’anno dopo chiude la carriera a Verona. Nell’immaginario collettivo restano i gol al Mondiale dell’82. Fantastica la sua tripletta al Brasile. Insieme a Bobo Vieri e Roberto Baggio detiene il numero più alto di gol per un calciatore italiano ai Mondiali, ben 9.