Coronavirus: Conte a Onu, ‘lavorare insieme, non è momento divisioni e rivalità’

Roma, 3 dic. (Adnkronos) – “Pochi giorni fa l’Italia ha preso dall’Arabia Saudita l’importante responsabilità di Presidenza del G20. Le persone, il pianeta e la prosperità sono al centro del nostro impegno”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte intervenendo ai lavori della 31ma Sessione Speciale dell’Assemblea Generale dell’ONU (UNGASS), promossa dall’Azerbaijan (in qualità di Chair di turno del Gruppo dei Paesi Non Allineati) e incentrata sulla azione globale di contrasto al Covid-19.
“Vogliamo promuovere un approccio olistico, basato su sostenibilità, innovazione, equità e solidarietà. Il nostro obiettivo è contribuire a ripristinare l’equilibrio tra le persone e la natura e sviluppare un mondo più pulito, più equo e più sano, per noi e per le generazioni future. Nell’ambito della Presidenza del G20, con un numero più ampio di membri, l’Italia ospiterà un Summit sulla salute globale insieme alla Commissione europea”.
“In collaborazione con il Regno Unito, l’Italia sta già lavorando per una COP26 di successo, in cui i nostri giovani saranno al centro del dibattito sul rapporto tra uomo e ambiente. Il nostro approccio è chiaro: dobbiamo lavorare insieme! Non è il momento di far prevalere divisioni e rivalità. Questo è il momento di agire insieme, una comunità globale di intenzioni, per ricostruire un futuro migliore”.