Coronavirus: Conte a Onu, ‘ripresa sia basata sui diritti umani, no discriminazioni’

Roma, 3 dic. (Adnkronos) – “Signor Presidente, Signor Segretario Generale, Mentre continuiamo a combattere il virus e accogliamo con favore le recenti notizie sulla ricerca sui vaccini, dobbiamo anche guardare avanti, al nostro futuro e al futuro delle giovani generazioni”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte intervenendo ai lavori della 31ma Sessione Speciale dell’Assemblea Generale dell’ONU (UNGASS), promossa dall’Azerbaijan (in qualità di Chair di turno del Gruppo dei Paesi Non Allineati) e incentrata sulla azione globale di contrasto al Covid-19.
“Una ripresa sostenibile, inclusiva e resiliente deve essere costruita su un approccio ‘basato sui diritti umani’. Non dobbiamo lasciare spazio alla discriminazione, all’emarginazione e all’esclusione sociale. Dobbiamo rafforzare la coesione sociale e le donne devono essere al centro del nostro sforzo di ripresa. Dobbiamo combattere la povertà e la disuguaglianza, agendo con decisione per l’attuazione dell’Agenda 2030”.