Costruzioni: a Cmb finanziamenti da pool banche per 116 mln

Milano, 2 dic. (Adnkronos) – Il gruppo edile Cmb, Cooperativa Muratori e Braccianti di Carpi, ha definito con un pool di banche e istituzioni finanziarie due operazioni di finanziamento per un totale di 116 milioni di euro. La prima, di 48 milioni, è relativa al rifinanziamento parziale dell’indebitamento del gruppo; la seconda è un finanziamento da 68 milioni di euro, con garanzia Sace.
Per le due operazioni UniCredit ha agito, tra le cose, con il ruolo di global coordinator e bookrunner. Ai pool hanno partecipato Bper Banca, Banco Bpm, Banca Monte dei Paschi di Siena e Cassa Depositi e Prestiti. Le risorse finanziarie rinvenienti dal finanziamento a medio-lungo termine saranno utilizzate a supporto del fabbisogno di capitale circolante, costi del personale, investimenti fissi e pagamento di rate di finanziamenti, scadute o in scadenza nel periodo dell’emergenza Covid19.
Cmb di Carpi, con oltre 110 anni di attività, “è una storica impresa di costruzioni aderente al movimento cooperativo, oggi a capo di un gruppo divenuto primario operatore a livello nazionale nel settore dell’edilizia e delle infrastrutture”. L’operazione conclusa “ha un grande valore strategico”, sottolinea il Presidente di Cmb, Carlo Zini. “Mette a disposizione della Cooperativa le risorse finanziarie necessarie a sostenere la crescita organica del Gruppo prevista per i prossimi anni, in Italia e all’estero, e contribuisce al raggiungimento degli obiettivi delineati dal piano industriale, che trae origine da un consistente portafoglio ordini di oltre 3 miliardi”.