Cristiano Ronaldo tira le orecchie al figlio: “beve bibite gassate e mangia patate fritte, non va bene”

Cristiano Ronaldo si allena sempre alla perfezione, stesso discorso anche per l'alimentazione. E tira le orecchie al figlio

Cristiano Ronaldo è un calciatore che segue sempre la perfezione, dentro e fuori dal campo è impeccabile: l’alimentazione è molto seguita nel dettaglio e gli allenamenti sono al cento per cento. I risultati sono sotto gli occhi di tutti, il portoghese è diventato il calciatore più forte grazie alla sua forza di volontà. Lo juventino è molto severo anche con suo figlio, Cristiano jr. non rispetta un’alimentazione sana. E’ quanto dichiarato da CR7 dopo la conquista del titolo di “Calciatore del secolo” ai Globe Soccer Awards.

Cristiano Ronaldo tira le orecchie al figlio

Figlio RonaldoCristiano Ronaldo ha deciso di tirare le orecchie a Cristinao Jr.: “Vedremo se potrà diventare un grande giocatore oppure no. A volte beve bibite e mangia patate fritte, lui sa che sono cose che non mi piacciono. Gli dico di riposare nell’acqua fredda e non gli piace, è normale, ha 10 anni. Ha potenziale, dribbla bene ed è rapido, ma questo non è sufficiente. Lo dico sempre, ci vuole tanto lavoro e sacrificio. Non voglio dargli pressioni, però se me lo chiedono, rispondo di sì. Mi piacerebbe molto vederlo a certi livelli”.

Globe Soccer Awards 2020, Cristiano Ronaldo calciatore del secolo: tutti i premi