Design: Luti (Salone Mobile), ‘ripartenza obbligatoria, chiederemo aiuto a tutti’

Milano, 3 dic. (Adnkronos) – Per il Salone del Mobile serve ora “l’aiuto di tutti” perché “è più di una fiera, è l’evento più importante del nostro settore nel mondo. Dobbiamo fare di tutto per mantenerlo, abbiamo tanti competitors che vorrebbero strapparci una parte di questo valore ma dobbiamo essere tutti uniti per rimanere nella posizione in cui siamo riusciti ad arrivare”. Lo sottolinea Claudio Luti, presidente di Kartell e del Salone del Mobile, a Smartland-Lombardia. Il Salone è stato ricollocato a settembre del prossimo anno, perché “è il mese più sicuro rispetto agli sviluppi pandemia, cercheremo di portare tanta gente dall’estero, sarà più facile dopo i vaccini. Settembre sarà una grande riapertura per Milano, per le fiere, e per riuscire a farlo dobbiamo essere tutti uniti, Comune e Regione”. Luti chiederà “l’aiuto di tutti, della Regione, di Milano, del Governo, delle imprese, perché la ripartenza è importante e obbligatoria”.