Everton-Manchester City posticipata: il motivo del rinvio

Everton-Manchester City posticipata, non si disputerà la partita valida per la Premier League. La decisione sulla sfida del campionato inglese

La partita di Premier League tra Everton e Manchester City è stata posticipata. Il campionato inglese entra sempre più nel vivo, il torneo si conferma sempre più spettacolare, forse il migliore al mondo al momento. Sono tante le squadre in lotta per la vittoria del titolo, la classifica è guidata dal Liverpool, alle spalle due sorprese come Leicester e Everton. In grande rimonta il Manchester United, in discesa invece il Tottenham che sta attraversando un momento di crisi. Nelle ultime gare ha scalato la classifica il Manchester City, il rendimento è comunque deludente considerando il sesto posto.

Everton-Manchester City posticipata

Manchester City Newcastle
(Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

La partita tra Everton e Manchester City è stata posticipata. Il motivo? Il focolaio scoppiato nella squadra di Guardiola. I Citizen hanno comunicato il rinvio della partita, sono emersi nuovi casi oltre a quelli registrati nella giornata di Natale. Alla vigilia della partita contro il Newcastle erano stati trovati due casi: Gabriel Jesus e Kyle Walker. A questi si sono aggiunti tre calciatori oltre a due membri dello staff. Il Manchester ha chiesto il rinvio della partita e l’Everton ha risposto positivamente.

Everton-Manchester City posticipata, il comunicato

Manchester City Newcastle
(Photo by Dave Thompson – Pool/Getty Images)

L’ufficialità è arrivata direttamente dal Manchester City con un comunicato ufficiale: “C’era il rischio che il virus potesse diffondersi ulteriormente tra la squadra, lo staff e potenzialmente anche oltre. Sulla base delle indicazioni dei medici la Premier League, dopo aver consultato entrambi i club, ha deciso di posticipare il match”.

“I positivi sono in auto-isolamento in conformità con il protocollo di quarantena previsto dalla Premier e dal governo britannico. Il campo di allenamento della prima squadra chiuderà per un periodo indeterminato”.