G20: l’Uomo Vitruviano per logo presidenza italiana

Roma, 1 dic. (Adnkronos) – L’Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci diventa il logo del G20 Italia. Il progetto nasce da una riflessione attorno al celebre disegno, simbolo dell’Umanesimo, del Rinascimento e dell’Italia nel mondo. “L’opera di Leonardo – spiega l’ufficio stampa di Palazzo Chigi – nella sua sintesi compositiva racchiude concettualmente le caratteristiche che definiscono l’uomo del Rinascimento. Un uomo consapevole del suo posto nel mondo, stabile, armonioso ed equilibrato”.
“Due figure geometriche primarie contengono la figura umana in duplice posa: il quadrato, segno di centratura e stabilità, e il cerchio, figura platonica di perfezione, segno del moto e dell’assoluto. L’uomo di Leonardo si radica contemporaneamente alla base del quadrato e del cerchio. Se nel quadrato è espressione di stabilità, dall’altra è segno di dinamismo e tensione verso un moto infinito. Nel logo del G20 il quadrato in blu è la rappresentazione dell’Italia, il cerchio in oro simboleggia il globo e il moto di rinnovamento”.
“La scritta ‘G20″ sostituisce concettualmente la figura dell’uomo. Così come nell’opera originale la figura umana funge da collegamento tra i mondi, immaginiamo che l’Italia in questa importante occasione internazionale possa fungere da centro di congiunzione per la determinazione delle nuove ‘proporzioni del mondo”.