Juventus, Nedved ancora nervoso. S’infuria per un altro rigore: “mai vista una roba del genere”

La Juventus deve fare i conti con il nervosismo di Pavel Nedved. Il dirigente sbotta per un rigore non concesso all'Under 23

La Juventus non trascorrerà le vacanze tranquille dopo la brutta sconfitta nella partita del campionato di Serie A contro la Fiorentina, Pavel Nedved non nasconde il nervosismo. La squadra di Andrea Pirlo occupa addirittura la sesta posizione in classifica, i punti di distacco dal Milan sono 10, dall’Inter 9. Il rendimento in campionato in Serie A è stato troppo altalenante, la Juventus ha perso per strada tantissimi punti contro squadre in lotta per la salvezza. Il nervosismo è ormai evidente.

Juventus, Cristiano Ronaldo è una furia: “prestazione scadente e inaccettabile”

Nedved ancora furioso

Nedved
Photo by Enrico Locci/Getty Images

E’ sempre più infuriato Pavel Nedved. L’ex centrocampista aveva perso le staffe con l’arbitro La Penna in occasione della partita di campionato contro la Fiorentina, dopo il mancato rosso a Borja Valero ed il rigore non concesso a Ronaldo, il dirigente bianconero ha perso la testa e lasciato la tribuna dello Stadium in anticipo. Poi si è verificato un altro episodio: durante Juventus Under 23-Renate. I bianconeri sono andati ko a causa di un calcio di rigore concesso per un fallo di Delli Carri, poi espulso. “Non ho mai visto assegnare un calcio di rigore del genere, la palla ormai era a centrocampo senza che l’arbitro si fosse accorto di nulla”.

Juventus-Fiorentina, l’arbitro La Penna verso un turno di stop: fatali gli errori contro i bianconeri