Maradona, stop alla cremazione del corpo: serve un nuovo test di paternità

E' stata bloccata la cremazione del corpo di Diego Armando Maradona, aggiornamenti a sorpresa sull'ex Pibe de Oro

Continuano ad arrivare nuovi aggiornamenti sulla morte di Diego Armando Maradona: si è deciso di bloccare la cremazione del corpo, perché dovrà essere effettuato un nuovo test di paternità. Il mondo del calcio non si rassegna alla morte del calciatore più forte di tutti i tempi, si sta provando a fare luce sulle cause del decesso. In particolar modo aumentano i dubbi sugli ultimi giorni di vita dell’ex Pibe de Oro, dall’autopsia sono già emerse delle anomalie, la situazione sarà molto più chiara tra qualche giorno, quando arriverà il risultato degli ultimi test effettuati sul corpo di Maradona.

Maradona, serve un nuovo test di paternità

Dalma Maradona
Foto Instragram

Nel frattempo non si ferma la battaglia all’eredità di Maradona. Come riporta dal Clarin, il corpo dell’ex Pibe de Oro non può essere cremato, perché serve per effettuare un nuovo test di paternità. L’ex Napoli ha avuto due figlie dal matrimonio con Claudia Villafane e ha riconosciuto tre figli: Diego jr, Jana e Diego Fernando. Dopo la morte la 25enne Magalí Gil ha chiesto il test di paternità, la madre della donna avrebbe confidato alla ragazza che il suo vero padre potrebbe essere Maradona. Secondo l’avvocato dell’argentino non è necessario riesumare il cadavere, mentre un altro tribunale aveva bloccato la cremazione per permettere di accertare le cause del decesso.