Mes: Della Vedova, ‘Pd e Iv dicano sì e non lascino Italia in zona grigia’

Roma, 1 dic. (Adnkronos) – ‘Sul Mes va in onda la commedia degli equivoci: quello di un M5S europeista e quello di un centrodestra diviso. La verità è che l’opposizione è in mano ai sovranisti della Lega, che traina tutto il centrodestra, anche Forza Italia, verso un insensato no alla riforma del Mes; il governo, invece, è in mano ai populisti decadenti del M5S e al loro rifiuto autolesionista delle risorse del Mes pandemico. Non a caso, M5S e Lega insieme hanno dato vita all’esecutivo italiano più ostile a Bruxelles”. Lo scrive su Facebook il segretario di Più Europa, Benedetto Della Vedova.
‘Il Mes era ed è la cartina di tornasole: Pd e Iv usano spesso le parole giuste, ma poi accettano i fatti sbagliati, con grave responsabilità nei confronti del Paese. La settimana prossima -sottolinea Della Vedova- abbiano il coraggio dire due sì, forti e chiari: alla riforma del trattato e all’uso delle risorse del Mes, come farà +Europa. Se non lo faranno, lasceranno l’Italia nella zona grigia e ambigua dell’euroscetticismo, proprio mentre -conclude il segretario di Più Europa- le istituzioni europee si dimostrano ogni giorno di più la nostra ancora di salvezza”.