Mes: Polverini, ‘da Berlusconi fulmine a ciel sereno, spero in Fi voto libero’

Roma, 2 dic. (Adnkronos) – ‘La nota di Berlusconi è arrivata come un fulmine a ciel sereno, nessuno di noi era al corrente che ci fosse un cambiamento in vista, questo ci ha lasciato un po’ perplessi perché Berlusconi è un leader che decide, ma che coinvolge sempre i suoi parlamentari. Una settimana fa lo abbiamo sentito telefonicamente quando dovevamo votare lo scostamento di bilancio. Sono mesi che Berlusconi dice di essere favorevole al Mes, è vero che si tratta del Mes sanitario e non del trattato generale, però siamo rimasti colpiti, anche perché la sua nota è uscita subito dopo la dichiarazione di Salvini”. Così Renata Polverini, deputata di Forza Italia, ai microfoni della trasmissione ‘L’Italia s’è desta”, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus.
“A 9 giorni dal voto, c’era tutto il tempo -aggiunge- per riunirsi e parlarne. Siamo in molti in Fi a non accettare una decisione così forte. Quasi l’80% dei deputati alla Camera e molti senatori sono iscritti all’intergruppo sul Mes proprio per premere affinchè il governo di accedere al Mes. Per fortuna in Forza Italia c’è ancora la possibilità di esprimere la propria opinione a differenza di quanto accade nel M5S, mi auguro che anche sul Mes si possa esprimere un voto libero”.
“Mi auguro -conclude Polverini- che anche questa volta si possa ancora portare il partito su una posizione più comprensibile per i nostri elettori, a cui non possiamo dire che un giorno ci sentiamo autonomi dalla Lega e il giorno dopo ci sottomettiamo. Ci sono alcuni colleghi che sembrano far riferimento a Salvini più che a Berlusconi”.