**Mes: Stefano (Pd), ‘avanti su ok a riforma, perplessità M5S rientreranno’**

Roma, 2 dic. (Adnkronos) – “Noi siamo convinti che ci sia la necessità di proseguire sulla strada intrapresa ovvero dare l’adesione a questo negoziato che ha molto migliorato lo strumento del Mes”. Risponde così all’Adnkronos il presidente Pd della commissione Affari Ue del Senato che oggi ha incontrato il ministro Enzo Amendola in una riunione di maggioranza sulla riforma del Mes.
“In questo momento -aggiunge- non si tratta di dare un’adesione ma riconoscere questo miglioramento nel trattato che c’è anche per merito del ruolo svolto dall’Italia in queste settimane”. Quindi nessun rinvio? “Occorre proseguire nella road map già tracciata. Il parlamento ha già votato sulla riforma del Mes, c’è una continuità”.
Ma oggi c’è la minaccia di una fronda corposa nei 5 Stelle, la maggioranza è a rischio? “Io credo che la maggioranza terrà il punto anche perché sono convinto che molte perplessità siano state espresse senza entrare nel merito di quello che il negoziato ci ha consegnato. Sono persuaso che la lettura degli atti scioglierà ogni dubbio e perplessità”.