Pisa-Frosinone posticipata, non si gioca la partita del campionato di Serie B

Pisa-Frosinone posticipata, la squadra ospite ha comunicato ufficialmente il rinvio. Troppi casi positivi al Coronavirus

Non solo Everton-Manchester City, anche la partita Pisa-Frosinone è stata posticipata. I nuovi casi di Coronavirus condizionano i campionati di calcio, sia in Inghilterra che in Italia si sono registrate nuove positività. La squadra di Alessandro Nesta ha già dovuto fare i conti con una vera e propria emergenza nella sfida contro il Pordenone, è stato strappato un punto con le unghie e con i denti.

Pisa-Frosinone posticipata

Spezia Frosinone
Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images

Adesso è Frosinone ha dovuto alzare bandiera bianca. Sono troppi infatti i calciatori positivi al Coronavirus, pochi quelli a disposizione di Nesta. Per questo motivo è stato chiesto ed ottenuto il rinvio della gara del 30 dicembre contro il Pisa. Ad oggi sono infatti 10 i calciatori positivi, dopo i 9 precedenti si è aggiunta anche quella del portiere Bardi. Il Frosinone ha così deciso di giocarsi il primo jolly previsto dalle norme anti-Covid.

Pisa-Frosinone posticipata, il comunicato ufficiale

Il Frosinone ha comunicato ufficialmente il rinvio. “Il Frosinone Calcio, in ottemperanza al regolamento in vigore afferente i casi di positività tra i tesserati, ha chiesto ed ottenuto dalla Lega di serie B il rinvio, a data da destinarsi, della gara Pisa-Frosinone in programma mercoledi 30 dicembre p.v alle ore 17”.